Menu
Venerdì, 24 Aprile 2020 21:00

Un grande tumore alla tiroide

Suor Clare

Luzneida:   Voglio condividere una testimonianza affinché possiate unirvi al mio ringraziamento. L’estate del 2019 ha rappresentato un momento di grande preoccupazione per me, ma oggi dico che si è trattato di un’immensa benedizione.

Luzneida ci scrive da Porto Rico per ringraziare il Signore per la grazia ricevuta per sua sorella.

Buona sera sorelle e famiglia tutta del Focolare della Madre. Voglio condividere una testimonianza affinché possiate unirvi al mio ringraziamento. L’estate del 2019 ha rappresentato un momento di grande preoccupazione per me, ma oggi dico che si è trattato di un’immensa benedizione. Una delle mie sorelle soffriva da tempo di raucedine e di difficoltà a deglutire. I medici riscontrarono un grande tumore alla tiroide. Sono infermiera e, per le caratteristiche che presentavano gli esami e i sintomi, io sapevo che non stava bene.

Iniziai a supplicare la misericordia del Signore insieme a mia sorella.

Lei ha tre figli: due giovani e un bimbo di due anni. Dissi a Suor Clare:

“O tutto o niente”. Guarirla è la prima opzione”. Parlai a mia sorella di suor Clare e supplicai quotidianamente la sua intercessione. In diverse occasioni, quando veniva trasmessa via internet la messa con il Focolare della Madre, scrissi affinché pregassero per mia sorella e spiegai che l’avevo affidata a Suor Clare. Una sorella mi rispose al momento, chiedendo il nome di mia sorella.

Un giorno mi chiamarono dal laboratorio medico per i risultati della biopsia. Normalmente quando si avvicina l’appuntamento di un paziente e lo chiamano perché passi dall’ambulatorio medico è perché si tratta di brutte notizie ed è necessario iniziare immediatamente il trattamento.

I miei occhi si riempirono nuovamente di lacrime e supplicai Suor Clare per la guarigione di mia sorella. Desidero che veda crescere i suoi tre figli.

Quel fine settimana si riunì tutta la mia famiglia per un incontro a casa dei miei genitori. Senza giri di parole mia sorella li informò dei suoi problemi di salute, degli accertamenti che stava facendo e del fatto che era molto probabile che si trattasse di un cancro.

Chiese loro che pregassero per lei. Guardai lontano e di nuovo supplicai Suor Clare: “O tutto o niente, ciò che chiedo è la guarigione”. Accompagnai mia sorella all’appuntamento medico. Senza parole, in un silenzio struggente, aspettammo che ci chiamassero per la visita medica. Il medico ci disse che tutto andava bene, raccomandava solo di sottoporsi ai controlli periodici.

Quando uscimmo dall’ambulatorio, io e mia sorella non smettevamo di lodare il Signore e di ringraziarlo per la sua benedizione, la sua attenzione e benedizione. Oggi, febbraio del 2020, otto mesi dopo il controllo medico, mia sorella non ha più nessun dolore né nessun problema o difficoltà alla gola, né alla tiroide. Grazie, Signore, perché per intercessione di Suor Clare mantieni in buona salute mia sorella. AMEN.

Scegli la lingua

Cerca

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.