Menu
Lunedì, 03 Luglio 2017 21:00

La biografia di Sr Clare in mano ai Papi

hno carl papa francisco 800 390

Il Papa ascoltò con attenzione, mentre F.llo Carl gli spiegava ciò che era successo durante il terremoto.

Hno. Karl

La comunità di Servi del Focolare della Madre di Roma ha fatto arrivare a Papa Francesco e al Papa Emerito Benedetto XVI le biografie di Sr. Clare e delle cinque ragazze che morirono con lei durante il terremoto del 16 aprile 2016 in Ecuador. In questo articolo i Servi condividono con noi la loro esperienza e le loro riflessioni.

Hno Nicolás abrazando al Papa FranciscoTutto iniziò con l’invito di Padre José Tola, un sacerdote del movimento “Sodalizio di Vita Cristiana”, affinché due Servi del Focolare della Madre della comunità di Roma aiutassero come accoliti in San Pietro in Vaticano nella festa di Nostra Signora di Guadalupe, il 12 dicembre 2016.

Avevamo servito come accoliti in Vaticano già nella Veglia Pasquale di quello stesso anno 2016, e sapevamo che era una meravigliosa grazia poterlo fare di nuovo, non solo per la splendida celebrazione liturgica ma perché in sacrestia, ai piedi della Pietà di Michelangelo, avremmo potuto conoscere personalmente Papa Francesco e salutarlo per dei brevi istanti. F.llo Carl non sprecò l’occasione. Visto che Nostra Signora di Guadalupe è la patrona delle Americhe, egli comprese che nostra Madre gli offriva l’opportunità di poter consegnare al Santo Padre le biografie delle nostre sei sorelle (Sr. Clare, M. Augusta, Jazmina, Mayra, Catalina e Valeria), che lasciarono questo mondo durante il terremoto dell’Ecuador del 16 aprile dello scorso anno.

F.llo Carl presentò le biografie a Papa Francesco assieme a una lettera firmata da noi quattro Servi che siamo a Roma. Il Papa ascoltò con attenzione, mentre F.llo Carl gli spiegava ciò che era successo durante il terremoto. Sapevamo già che Papa Francesco aveva avuto notizie di Sr. Clare, e che persino aveva commentato con alcuni cardinali e sacerdoti di quella “coraggiosa suora” che aveva dato la sua vita in Ecuador.Hna. Clare en EEUU con unos siervos

Un po’ di tempo dopo pensammo che, senza dubbio, anche al Papa Emerito, Benedetto XVI, sarebbe piaciuto conoscere le storie delle suore, perché il terremoto avvenne lo stesso giorno in cui egli festeggia il suo compleanno, il 16 aprile. Chiedemmo a uno dei professori, e questi si offrì con molta gentilezza di fargli avere le biografie delle sorelle attraverso il suo segretario personale, con il quale collabora strettamente. Assieme alle biografie di Sr. Clare e delle cinque ragazze che morirono con lei, mandammo un articolo – scritto da Sr. Kristen Gardner – sulla permanenza di Sr. Clare a Roma durante il Conclave nel quale Papa Benedetto fu eletto. In quel momento la nostra suora era semplicemente una faccia in più in mezzo a una moltitudine interminabile di persone. Benedetto XVI non poteva sapere che un’anima così generosa come Sr. Clare era lì, sostenendo il nuovo Papa con tanto entusiasmo, pregando – persino prima di sapere che il nuovo Papa era il Card. Ratzinger – che proprio lui fosse eletto. Forse adesso, leggendo quelle pagine, Papa Benedetto potrà avere la consolazione di sapere che, così come lo sostenne nel momento della sua elezione come Papa, Sr. Clare era vicina a lui, con la sua preghiera e il suo sacrificio, nel corso di tutto il suo pontificato.

Scegli la lingua

Cerca

Reti sociali

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok