Menu
Mercoledì, 11 Luglio 2018 13:35

Se sapessi quanto Dio ti ama

PañoletaM. José Zambrano (Ecuador):  Catalina era il capo del campo quell'anno. Quando me ne resi conto, mi arrabbiai un po', perché io volevo che fosse la mia animatrice.

M. José Zambrano ci racconta la storia del suo secondo fazzolettone nei campi estivi del Focolare della Madre, e della dedica che Catalina fece su di esso.

Catalina en un campamentoQuesta è la foto del mio secondo fazzolettone, cioè del mio secondo campo estivo con il Focolare della Madre, nel 2016. Implica anche una lunga storia che cercherò di riassumere. Catalina era il capo del campo quell'anno. Quando me ne resi conto, mi arrabbiai un po', perché io volevo che fosse la mia animatrice anche quell'anno. Ovviamente stavo pensando solo a me stessa e a ciò che io volevo, e non a quello che voleva il Signore. Quando glielo riferii, mi fece una battuta super acida di cui rise solo lei, ma alla fine finii per ridere con lei. Rimasi così solo il primo giorno. Il resto del campo mi piacque molto, perché avevo una squadra in cui ci aiutavamo molto a vicenda.

Quando arrivò l'ultimo giorno del campo, stavamo facendo dei lavoretti e io le diedi il mio fazzolettone. Catalina vi scrisse questo: «Se tu sapessi quanto Dio e nostra Madre ti amano, piangeresti di gioia. Tutti su questo fazzolettone ti vogliono bene, ma Dio non si lascia vincere in generosità». Da quel momento è diventata una frase molto importante per me.

Scegli la lingua

Cerca

Reti sociali

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.