Menu
Mercoledì, 08 Maggio 2019 21:00

Aveva sempre un motivo per sorridere

Jessica e Marcos

Marco Sornoza Zambrano y Jessica (Ecuador):  Conquistò l’affetto di tutti, sia in classe che fuori e anche quando giocava nel campetto: era un’ottima giocatrice...

Marco Sornoza Zambrano e Jessica sono ecuadoriani ed erano amici di Catalina.

Conquistò l’affetto di tutti sia in classe che fuori e anche quando giocava all’aperto nel campo. 

Catalina riusciva sempre a raggiungere quello che si proponeva. Vendeva oggetti e organizzava lotterie per raccogliere denaro e poter così partecipare ai ritiri e alle attività.

Era molto socievole, allegra, affabile e studiosa. Condividemmo un anno frequentando gli stessi corsi, poi però, anche quando non ci vedevamo più così spesso, trovava sempre un motivo per ridere insieme. Conquistò l’affetto di tutti, sia in classe che fuori e anche quando giocava nel campetto: era un’ottima giocatrice...

Teneva nel suo zaino un vecchio vocabolario che leggeva nei momenti liberi. Un giorno, durante la lezione di filosofia, il professore aveva bisogno di chiarire dei dubbi circa il significato di una parola. Improvvisamente lei si mise a cercarlo ad una rapidità che neppure cercandolo in internet sarebbe stato così veloce, anche perché in classe la connessione non funzionava bene. Lei ha sempre dimostrato con semplicità a quelli che la conoscevano che non era necessario avere tanti soldi, vestiti nuovi o molto materiale per poter tirare avanti ed ottenere ciò che ci si prefigge, dato che nella vita tutto si fa e si ottiene con umiltà, carisma, rispetto e semplicità, virtù che a volte dimentichiamo e lasciamo da parte. 

Inoltre cercava il lato buono delle cose e affrontava i problemi con ottimismo, era una ragazza che infondeva allegria con una scintilla di felicità.

Non la dimenticheremo mai e la terremo sempre nel nostro cuore, ora sappiamo che abbiamo un angelo che si prende cura di noi dal Cielo e ci guiderà nel cammino del sapere.

Cata, tireremo avanti come tu ci hai insegnato senza mai lamentarci della vita, valorizzando ciò che siamo, quello che abbiamo e le persone con cui viviamo, cercando di aiutare quelli che ne hanno bisogno senza chiedere nulla in cambio, supportandoci gli uni gli altri proprio come nella famiglia che abbiamo formato.

Che viva nella gloria di Dio.

 

Scegli la lingua

Cerca

Reti sociali

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok