Menu
Sabato, 17 Marzo 2018 17:21

Chiedete aiuto a Jazmina

jazmina entrada cajas800

A noi ragazze ciò che fa più paura è ciò che Dio ci può chiedere.

Preziosa testimonianza di una ragazza che preferisce mantenersi nell’anonimato. Ci racconta quanto Jazmina l’ha aiutata a dire il suo “sì” personale alla chiamata del Signore.

Vorrei condividere la mia esperienza con altre ragazze che forse stanno sperimentando qualcosa di simile a ciò che succede a me. A noi ragazze ciò che fa più paura è ciò che Dio ci può chiedere, ancora di più se sentiamo che il Signore ci chiama a una donazione totale. E questo è ciò che succede a me. Mi fa paura ma, malgrado ciò, durante questo periodo della mia vita, ho sperimentato molto l’aiuto di Jazmina. Mi manca ancora molta strada da fare e, veramente, desidero farla presto, perché come già diceva Valeria citando San Domenico Savio: “Non so se poi avrò tempo”.

È necessario prendere coraggio e dire un “SÌ” generoso al Signore, un “SÌ” sostenuto e saldo, e io l’ho già fatto nel mio cuore. Il mio “SÌ” personale gliel’ho già detto, anche se non è ancora ufficiale, e la risposta è con Lui. Questo ci deve essere chiaro: non è necessario che tutti lo sappiano. Basta che Lui e tu lo sappiate, visto che l’impegno è con Lui. Basta solo confidare in Lui. E non preoccupatevi se avete paura. Prendere decisioni importanti implica un po’ di paura. Preoccupiamoci piuttosto se non c’è paura, perché significa che realmente non ci importa molto la decisione che prenderemo.

anonimo virgenynina

Chiedete aiuto a Jazmina, lei non vi dirà di no. A me, senza chiederglielo, l’ha già dato. A maggior ragione, se glielo chiedete, ve lo darà. Lasciate che il Signore agisca attraverso di voi.

Che la donazione vi renda felici come Jazmina, e che tutto ciò che fate lo facciate per amore e con molta gioia, chiedendo aiuto anche alla nostra Madre del Cielo. Chi meglio di Lei ci può insegnare a fare le cose come Dio vuole?

Scegli la lingua

Cerca

Reti sociali

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.