Menu
Giovedì, 12 Aprile 2018 19:20

Qualunque cosa può essere offerta a Dio

escritos anonimo ita

Estrella Cornejo (Ecuador):  Quando lei parlava, lo faceva con molta fermezza; io a volte le dicevo che era una ribelle, ma la sua risposta era “No, non è ribellione, si tratta di essere chiara”.

Estrella conobbe Jazmina in Ecuador.

Conobbi Jazmina nel 2009, ma fu dal 2010 che iniziai ad avere una relazione più stretta con lei. Nel 2010 un gruppo di ragazze eravamo impegnate in diverse attività per raccogliere i soldi necessari per partecipare alla GMG di Madrid del 2011 in Spagna. Ricordo che Jazmina era una delle ragazze che ci aiutarono instancabilmente in qualsiasi cosa, dalla realizzazione di vari oggetti alla loro vendita, sebbene lei non potesse venire a Madrid.

Una delle attività che avevamo era un piccolo carrellino per vendere cibo nella piazza di fronte alla nostra parrocchia di San Cayetano, a Chone. Un giorno, la sera –in Ecuador è sera dalle 18,30- le ragazze che erano solite venire non potevano. Io ero da sola, sommersa dalle richieste della gente e, senza che le dicessi niente, Jazmina si offrì di darmi una mano. Poiché era sabato, venne molta gente. Quando iniziò a far buio, si preoccupò, ricordandosi che sarebbe dovuta rientrare prima. Per arrivare a casa sua, doveva passare per un ponte che, di notte, era un po’ pericoloso. Io non mi resi neanche conto della sua preoccupazione, perché lei non la diede a vedere e io la vedevo solo molto impegnata ad aiutarmi. Il giorno dopo non venne e chiesi di lei. Mi dissero che era in punizione e non poteva uscire di casa per essere arrivata tardi senza avvisare dove si trovasse. Quando tornò a casa nostra, le chiesi perché non mi avesse detto nulla. La sua risposta fu: “Io non ti avrei lasciata da sola. E poi, quante volte abbiamo ascoltato che qualunque cosa può essere offerta al Signore? Io non potevo forse offrire questo castigo?”.

“Yo no te iba a dejar sola. Además, ¿cuántas veces no hemos escuchado que cualquier cosa se puede ofrecer al Señor? ¿Yo no puedo ofrecer ese castigo?” Cuando ella hablaba lo hacía con mucha firmeza, yo muchas veces le decía que era una rebelde, pero su respuesta era: “No, no es rebeldía, es ser clara”. Quando lei parlava, lo faceva con molta fermezza; io a volte le dicevo che era una ribelle, ma la sua risposta era “No, non è ribellione, si tratta di essere chiara”.

Scegli la lingua

Cerca

Reti sociali

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.