Menu
Lunedì, 16 Ottobre 2017 21:00

È stata una sorella per me

m augusta puyo carlos javier zambrano800 390

Carlos Javier Zambrano (Ecuador):  Il suo spirito di servizio le impediva di non aiutare coloro che avevano bisogno...

Carlos Javier Zambrano ci racconta il suo ultimo ricordo di Maria Augusta, che ammirava e che non dubita nel descrivere come “una sorella per me”. 

Maria Augusta - Puyo

Maria Augusta era una chonera* missionaria dura da piegare. Il suo spirito di servizio le impediva di non aiutare coloro che avevano bisogno... E sempre con quel sorriso così contagioso e quella dolcezza di sorella.

Era una Santa tra di noi ed è stata una sorella per me!

Il mio ultimo ricordo di lei risale alla Settimana Santa del 2016, proprio prima del terremoto. La mia vita si era sviata e vivevo molto male la mia fede. Anzi l’avevo persa. Ma quel giorno, Venerdì Santo, mi confessai con Padre Kevin. Io ero felice di tornare al Focolare. Maria Augusta mi guardò e mi disse: “È ormai ora che tu sia buono. Non lasciar passare altro tempo. Sii saldo e coraggioso. Coraggio”.

PS: Le foto sono della missione a Shakai, comunità shuar del Puyo.

* Chonera: originaria di Chone, città della regione del Manabí (Ecuador)

Scegli la lingua

Cerca

Reti sociali

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok