Menu
Mercoledì, 12 Ottobre 2016 17:45

Dio ti ama e ti chiama

 maugusta web2

"Entrambi avevamo lo stesso motore che ci motivava: era DIO".

Un amico di Maria Augusta che la conobbe all’Università.

Hermana Merly y María Augusta

Conobbi la mia sorella Maria Augusta all’Università. La nostra amicizia iniziò semplicemente con un sorriso, facendo la fila per iscriverci. Iniziammo a dialogare e, che sorpresa!, entrambi avevamo lo stesso motore che ci motivava: era DIO.

In quella occasione andammo a pregare i Vespri assieme nella Cattedrale Gesù Buon Pastore. Lì ringraziammo DIO per esserci conosciuti, e pregammo per le vocazioni. Ricordo che ella mi disse molto sorridente: “La messe è molta ma noi operai siamo pochi”. Allora dissi: “Spero che un giorno sia suora”. Certo, io lo dicevo per scherzo. Ma un giorno mi disse: “Fratello, ho qualcosa da dirti”. Parlava con un sorriso in volto, come sempre. Le risposi: “Allora dimmi, Magu”. Ella rispose: “Ho deciso di fare l’esperienza con le suore del Focolare della Madre”. Le dissi: “Che bello! Dio ti ha chiamato”. Le scrissi su un foglio: “DIO ti ama”. Ella mi rispose: “DIO ti ama e chiama anche te”.

Scegli la lingua

Cerca

Reti sociali

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok