Menu

suor Gema

Suor Gema, S.H.M., Spagna:  
“Credo che se sono arrivata sino alla fine, andata e ritorno, sia stato grazie a questo “ramo” che instancabilmente mi offrì il suo aiuto finché arrivammo”.

Mayra e Sr. Leti

“Sai che insieme al Signore e a nostra Madre sei felice.”

Mi continuano ad aiutare

È evidente e normale soffrire per la separazione fisica dalle persone, ma con il tempo si comincia a capire perché il Signore permette questa sofferenza.

porque no quiso ver

Carolina Aveiga (Chone, Ecuador):  Ricordo Mayra parlare con un sorriso trascendente.

Melina

Melina Flores de Valgas, Ecuador:  Se 
doni te stessa e apri il tuo cuore e il Signore è presente nella tua vita, sarai sempre felice.

Sr. Ruth

Sr. Ruth Ibáñez, Spagna:  La ricordo sempre con il sorriso sulle labbra.

entro con los 2 pies800

Carolina Aveiga (Ecuador): Non so cos’altro sia successo lì, però dopo uscì saltando dal santuario. Era molto contenta, qualcosa era cambiato.

ricordi mayra800

Maria Cristina Pinargote, Ecuador: “Ci diceva che quando saremmo andate all'università dovevamo essere molto forti, perché lì avremmo trovato un ambiente cattivo”.

gemita dayana800

Gemita Dayana Vergara Espinoza, Ecuador: Sono molto felice perché ora posso dire con certezza che ho fatto la volontà di Dio.

Scegli la lingua

Cerca

Newsletter

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.