Menu
Venerdì, 25 Maggio 2018 17:39

Ho lasciato le mie paure ed ho scelto il meglio.

gemita dayana800

Gemita Dayana Vergara Espinoza, Ecuador: Sono molto felice perché ora posso dire con certezza che ho fatto la volontà di Dio.

Gemita Dayana Vergara Espinoza fa parte del Focolare della Madre della Gioventù in Ecuador. Conobbe Mayra, Jazmina e M. Augusta da molto vicino.

Allora, comincio dicendo che io conobbi Mayra, Jazmina e Maria Augusta quando studiavamo insieme alla scuola elementare. Posso dire che erano ragazze molto benvolute a scuola e famose per quanto erano unite. Quando conobbero il Focolare della Madre, come prima cosa si inserirono nella Parrocchia per essere catechiste dell’ “iniziazione” (l’ “iniziazione” è il corso che prepara i bambini perché possano iniziare i due anni di catechesi in preparazione al Sacramento dell’Eucarestia).

Ci conoscemmo meglio quando iniziarono a frequentare le riunioni del gruppo del Focolare della Madre. Erano molto allegre e divertenti. Man mano che passavano gli anni le si vedeva sempre più coinvolte, anche se con molta paura nell’accettare ciò che Dio stava chiedendo a ciascuna di loro.

Il giorno in cui Mayra entrò come postulante trasmetteva un’allegria che nessuno le avrebbe potuto togliere. Era totalmente cambiata. Fu molto perseverante in tutto ciò che il Signore le aveva chiesto, fedele in tutto. Si notava che era molto innamorata del Signore e della nostra Madre. Sorrideva sempre, anche se le costava. Io notai anche che lei faceva sempre piccole cose o sacrifici con un vero amore verso Dio. Le piaceva dare sempre una mano. Era una ragazza “sveglia”, più ancora quando entrò come postulante.

Faceva tutto per amore a Dio e a Nostra Madre. Ricordo che durante l’Incontro della Settimana Santa dell’anno 2015 nella Scuola di Playa Prieta mi toccò stare nel suo stesso gruppo e veramente mi ispirava ad essere santa, ad amare senza aspettare nulla in cambio e a consegnarmi col cuore ai disegni di Dio.

Il Sabato Santo ci stavamo preparando per fare una piccola rappresentazione da condividere in famiglia. Dovemmo uscire a far compere in un negozio che si trovava vicino alla scuola. Lei era felicissima. Io le chiesi se era felice e lei subito mi rispose: “ Sono molto felice perché ora posso dire con certezza che ho fatto la volontà di Dio. Ho lasciato le mie paure e ho scelto il meglio. Non sai cosa darei perché il tempo passi veloce e possa fare i voti perpetui e morire così come Serva del Focolare, offrendo tutto a Lui”.E poi aggiunse: “Coraggio, Gemita, che Dio ti ama e aspetta una tua risposta. Mi pento di aver lasciato passare tanto tempo opponendo resistenza alla chiamata del Signore. Però sono contenta, perché nelle piccole cose quotidiane possiamo offrire molto a Lui che tanto soffre per te e per me.”

Mayra mi ha aiutato tantissimo. Avevamo la stessa età. Oggi ringrazio il Signore per avermi permesso di conoscerla, perché è stata un modello di giovane, amica, sorella e figlia.

Scegli la lingua

Cerca

Reti sociali

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok