Menu
Mercoledì, 25 Gennaio 2017 21:00

Si dimenticavano di sé con molta gioia

mayra m augusta ruby 800 390 

Sr. Ruby Molayal (Chicago, Stati Uniti): Erano sempre allegre e con la disposizione di servire gli altri.

HRubySr. Ruby Molayal (Chicago, Stati Uniti) è novizia delle Serve del Focolare della Madre. Nel dicembre del 2015, quando era ancora candidata, viaggiò assieme a un gruppo di candidate e di suore della nostra comunità di Jacksonville (Florida, Stati Uniti) per trascorrere il Natale con le nostre suore e candidate delle comunità dell’Ecuador. Durante quei giorni ebbe l’opportunità di vivere assieme a Maria Augusta, Mayra, Jazmina e Catalina nella Residenza per studentesse del Focolare della Madre di Portoviejo (Ecuador). Ci racconta i suoi ricordi e tutto ciò che imparò da loro.

Una delle cose che mi impressionò maggiormente delle candidate fu la loro unità e la loro disponibilità per servire sempre. Con voglia o senza, anche se erano stanche dopo un lungo giorno di lavoro, erano sempre allegre e con la disposizione di servire gli altri.

Ebbi la grande gioia di conoscerle personalmente lo scorso Natale dell’anno 2015. Maria Augusta, Jazmina e Catalina abitavano assieme nella Residenza per studentesse del Focolare della Madre (detta “Resi”). Mercedes aveva una lesione al ginocchio, per questo normalmente rimaneva con Mayra nella casa delle suore. Quando Klarisa ed io arrivammo lì, anche Mercedes e Mayra vennero alla “Resi”, affinché tutte potessimo stare assieme e conoscerci.

Ogni volta che arrivavamo o uscivamo dalla “Resi”, Mayra, Maria Augusta, Jazmina e Catalina si davano il turno per aiutare Mercedes a salire e scendere le scale. C’erano tre o quattro piani di scale. Non è che semplicemente facessero questo gesto di dimenticarsi di se stesse, ma lo facevano con molta gioia, con il sorriso sulle labbra e ridendo tutto il tempo. Questo atto di carità fu per me una grande testimonianza della vita di comunità che esse vivevano come candidate, specialmente perché a volte per me era difficile salire quelle scale (per il caldo, la stanchezza...)

Furono un esempio per me, aiutandosi l’un l’altra, appoggiandosi l’una sull’altra nei momenti di necessità.

Scegli la lingua

Cerca

Reti sociali

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok