Menu
Venerdì, 23 Giugno 2017 21:00

Ti aiutava con molta gioia

Mayra y la hna. Leti

Guadalupe Cedeño Ruíz (Ecuador):  Anche se lei stava male per la lotta con la sua vocazione, e non rispondeva ad essa, sempre ti aiutava con molta gioia se vedeva che tu stavi male, e ti dava molti incoraggiamenti.

GuadalupeGuadalupe Cedeño Ruíz è di Playaprieta (Manabí, Ecuador) ed è candidata delle Serve del Focolare della Madre. La notte del terremoto del 16 aprile 2016 fu recuperata da sotto le macerie dell’Unità Educativa “Sacra Famiglia”. Vide il volto sorridente di Mayra per l’ultima volta pochi minuti prima che iniziasse il terremoto. Alla luce di quel sorriso, in questo articolo ci racconta la prima parte dei suoi ricordi su Mayra: prima dell’entrata di Mayra nelle Serve del Focolare della Madre.

Conobbi Mayra nel mio primo campo estivo, fu la mia animatrice. Non era ancora candidata. Fin dal primo momento mi risultò molto simpatica. Mi sembrava una ragazza molto allegra, che ti risultava simpatica per la sua semplicità, la sua giovinezza, la sua gioia e il suo entusiasmo. Mi risultò molto simpatica fin dall’inizio. A quei tempi io avevo 16 anni. Non conoscevo ancora molto bene il Focolare della Madre, e mi aiutò molto che lei fosse la mia animatrice. Quando Mayra vedeva che la squadra non andava bene, non si arrabbiava per correggerci, ma faceva tutto con molta gioia, anche se allo stesso tempo con molta fermezza. Ti riprendeva, ma il suo rimprovero ti aiutava molto.

Siccome Mayra era di Chone, io la vedevo solo quando veniva alle attività del Focolare che facevano assieme Chone e Playa Prieta. Ma io ricordo che sempre mi risultò molto simpatica. Fin dall’inizio io volevo molto bene a Mayra. In un incontro di carnevale ci misero pure assieme. Fu molto bello. Io volevo sempre stare con lei e imparavo molto da lei, perché Mayra poteva stare molto male, molto male (spiritualmente), ma anche se stava male non lo mostrava mai. Anche se lei stava male per (la lotta con la) sua vocazione, e non rispondeva ad essa, sempre ti aiutava con molta gioia se vedeva che tu stavi male, e ti dava molti incoraggiamenti.

Scegli la lingua

Cerca

Reti sociali

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok