Menu
Lunedì, 12 Giugno 2017 21:00

Ella prega e si prende cura di me

La fiesta de quinceañera de Valeria
“Tu sai già che per avere sempre forza devi fare orazione, pregare il rosario, andare a Messa e, se sai che stai male, andare a cercare aiuto”.

Una ragazza del Focolare della Madre di Chone (Ecuador) ricorda ancora i consigli che la sua amica Valeria le diede in un momento di debolezza spirituale. È convinta che Valeria continui a pregare e a prendersi cura di lei.

Un pomeriggio, alcune ragazze e io ci recammo alla residenza per studentesse che il Focolare della Madre ha a Portoviejo. Era il compleanno di Mayra, una delle candidate che pure morì durante il terremoto. Mentre le altre festeggiavano, io rimasi a parlare per un po’ con Valeria. Io non stavo molto bene nella mia vita spirituale e Valeria lo sapeva. Ricordo che mi disse: “Tu sai già che il Signore è sempre con te. Sempre! Anche se spesso non Lo senti, e vedi solo che la strada è lunga. Bisogna chiedere la forza per continuare sempre e mai arrenderti. Tu sai già che per avere sempre forza devi fare orazione, pregare il rosario, andare a Messa e, se sai che stai male, andare a cercare aiuto. Parla con una suora, raccontale tutto senza nasconderle nulla. Tu sai molto bene che da sola non potrai mai farlo, abbiamo sempre bisogno di aiuto. Lasciati aiutare! Ricorda che io prego sempre per te, affinché tu sia fedele a ciò che il Signore ti chiede. Chiedi aiuto anche a nostra Madre, la Vergine, Ella ti aiuterà sempre, non permetterà mai che tu ti allontani dal Focolare. Ella, come buona madre, ti terrà sempre per mano. Solo abbandonati, e lascia che Dio e nostra Madre agiscano in te. Tieni il cuore sempre aperto. Sempre!”

Tutto ciò che ella mi disse mi aiutò molto. Valeria sempre mi aiutava, era sempre lì ad incoraggiarmi. Oggi ho la certezza che dal Cielo ella prega e si prende cura di me, come lo faceva qui in terra.

Scegli la lingua

Cerca

Reti sociali

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.