Menu
Lunedì, 21 Novembre 2016 11:54

Se Gesù ti chiede qualcosa, daglielo.

jesseniagrande 

Andrea Alonzo Cedeño, Ecuador: Compiendo la Sua volontà è più facile essere felice, è più facile essere santa.

Andrea è dell’Ecuador, ed è stata alunna nella nostra scuola a Playa Prieta assieme a Valeria. Valeria scrisse ad Andrea una lettera per incoraggiarla.

andrea sm

Andrea con Valeria e altre amiche del Focolare

“Non ci lasciare. Non lasciare il Signore, né Lui né noi ti lasciamo. Andrea, non te lo dimenticare, ti vogliamo molto bene e ti aspettiamo sempre. Ma c’è una persona più importante, più grande di noi, che ti ama troppo e ti aspetta sempre. Per favore, non essere sciocca. Che il mondo non ti intrappoli. Non eri o sei forse felice fuori dal mondo, essendoci ma non essendo in esso? Dio forse non ti riempiva? Malgrado tutte le difficoltà, Egli è sempre lì. Anche se non Lo vediamo, Egli sta attento a noi. Egli sta lì aspettandoci malgrado il nostro tradimento, le nostre infedeltà in cambio di cose che non ne valgono la pena.

In mezzo a tutta la sofferenza che abbiamo, siamo sempre veramente felici. La battaglia non è facile. Nessuno dice il contrario, neppure Gesù. Fa soffrire molto seguire Cristo, ma la gioia che sentiamo, e la gioia che facciamo sentire a Dio, è più grande di tutto il resto. Il cammino non è corto, è lungo, ma arriveremo alla meta essendo quello che Dio vuole che siamo. Compiendo la Sua volontà è più facile essere felice, è più facile essere santa, anche se, come ti ho già detto, fa soffrire e fa soffrire molto, ma non vogliamo soffrire per Dio che soffre e soffrì per noi?

Se Gesù ti chiede qualcosa, daglieLo. Non glieLo negare, perché è per darti qualcosa che invece vale la pena per te. Non hai forse sentito quella gioia immensa, vera? Non ci lasciare. NON LO LASCIARE”.

Scegli la lingua

Cerca

Reti sociali

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok