Menu

 Suor Clare e Suor Kelai

Sr. Kelai Reno:  Suor Clare ed io percorrevamo il corridoio dell’ospedale, cercando di orientarci, quando, improvvisamente, vedemmo venire verso di noi una signora che piangeva. 

 Carolina con delle amiche

Carolina Aveiga:  Spesso io faccio la vittima e devo imparare da suor Clare.

 Karolina

Karolina Vera:  Sr. Clare stava vivendo come una vera cristiana, morendo ai suoi gusti e desideri. Mi disse che avevamo una grande responsabilità di pregare per i nostri fratelli, i cristiani perseguitati.

Clare Hernández

Clare Hernàndez (Stati Uniti):  Questo muro cadde in frantumi quando me ne dovetti andare da quel Paese così bello. Era come se Suor Clare fosse lì, dappertutto.

 Sr. Beatriz

Sr. Beatriz Liaño, SHM:  Ho ancora la sua immagine nella mia memoria, sdraiata sul sedile con gli occhi chiusi, mentre il taxi iniziava la corsa. Quando la rividi quella sera a cena, dopo varie ore, stava di nuovo servendo le ragazze e regalando battute e gioia.

hna rosa puyo

Sr. Rosa López, SHM (Ecuador): Ma, in quel momento, ricevette la grazia di rendersi conto di quello che stava facendo, e la forza per correggersi, e si disse: «Clare, sei venuta qui a donarti».

entendi hna rosa

Suor. Rosa Lòpez, SHM (Ecuador): Mi disse: “Passa da ciascun bambino. Abbi pazienza con loro e aiutali perché non sanno scrivere”.

2hna clare fernando800

Fernando Guerrero (Ecuador): Ora mi rendo conto e mi sorprendo al vedere come Dio può operare in modo straordinario in un’anima.

hna rosa800

Sour. Rosa López, SHM (Ecuador): Io le stavo raccontando che la canzone del Buon Pastore, anche se era per bambini, mi aiutava molto.

ilumino nuestros caminos800

Susy Kátherine Pincay Vera: Suor Clare, sarai sempre viva nei nostri cuori, con quel sorriso unico e quella risata così particolare.

Pagina 1 di 4

Scegli la lingua

Cerca

Reti sociali

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok