Menu

Sr. Clare con bambini

Mi insegnò ad amare le persone così come sono, con i loro difetti e le loro virtù. Quando ella vedeva un giovane ribelle, diceva che quel giovane fuggiva da ciò che Gesù gli chiedeva, e che per questo cercava di riempire il vuoto che aveva nel suo cuore con cose del mondo.

Una giovane che conobbe Sr. Clare in Ecuador e che la ebbe come insegnante ci invia questa testimonianza.

Ella cambiò totalmente la visione che io avevo delle suore. Io avevo sempre pensato che fossero persone amareggiate, ma quando conobbi Sr. Clare questo pregiudizio se ne andò e divenne qualcosa di completamente diverso.

Non ho dubbi che Sr. Clare avesse un dono molto grande per trattare con i giovani, e lo dico perché sono una di quelle persone a cui costa aprirsi agli altri, ed ella ci riuscì. Mi aiutò moltissimo ad avvicinarmi al Signore e a sapere chi è realmente, perché io, nonostante sapessi che esisteva un Dio, non sapevo ciò che era e né ciò a cui mi chiamava. (…)

Se mi domandano come vedo in questi momenti Sr. Clare, senza dubbio direi come un DONO. Non smette di impressionarmi tutto il bene che fa.

Mi insegnò ad amare le persone così come sono, con i loro difetti e le loro virtù. Quando ella vedeva un giovane ribelle, diceva che quel giovane fuggiva da ciò che Gesù gli chiedeva, e che per questo cercava di riempire il vuoto che aveva nel suo cuore con cose del mondo; e quando vedeva questo, veramente si interessava per quell’anima e non perdeva tempo per aiutarla. La cosa impressionante è che quei giovani che si mostravano “ribelli” si aprivano a lei con molta fiducia, la consideravano come una buona amica.

In una fase della mia vita, nella quale stavo passando per una situazione familiare un po' complessa, ricordo che ero nella cappella della scuola raccontandolo a Sr. Clare, e l'unica risposta che ricevetti da lei fu: «Smetti di guardare tutto ciò che ti rende triste e guarda tutto ciò che di bello hai intorno a te, e sorridi sempre, anche se costa». Questa frase mi ha aiutato moltissimo durante la mia vita. Quando mi disse di guardare tutto ciò che di bello avevo intorno a me, capii perfettamente che mi basta solo guardare Gesù nel tabernacolo e la nostra Madre del Cielo, che sempre ci aspettano a braccia aperte. 

Quando non sapete cosa fare, guardate il tabernacolo e chiedete aiuto a Sr. Clare, ella non esiterà a farlo. 

Io sono felice e grata al Cielo di aver potuto conoscere Sr. Clare.

Scegli la lingua

Cerca

Newsletter

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.