Menu

Gema e la sua famiglia

Gema Loor:  Ci incoraggiava sempre a guardare alla Vergine Maria, perfino a scriverLe lettere quando attraversavamo dei momenti duri. Ricordo anche che disse di non togliere mai la nostra fede nuziale e così continuiamo a fare.

Gema Loor è una giovane madre di famiglia di Playa Prieta (Ecuador). Condivide i suoi ricordi su Sr. Clare, visto che lei e suo marito trascorsero molti momenti con lei, compresa la preparazione al sacramento del matrimonio.

Il tempo che abbiamo potuto trascorre insieme a lei è stato sufficiente per notare in lei:

- Una vera gioia dell’anima e allo stesso tempo molta serenità.
- La speranza anche nelle cose più piccole: dava sempre un tocco spirituale e trascendentale.
- L’umiltà e la pazienza in tutto: era come se avesse affinità con tutti e non aveva esclusività per alcuno… Irradiava amore verso tutte le persone.

Credo che vivesse in costante unione con Dio semplicemente per lo stile di vita che conduceva. Era il riflesso vivo di fede e di speranza, di carità con tutti, di vincere se stessa per vedere felici gli altri e far nascere sorrisi.

Ella tenne la riunione prematrimoniale nel 2015 per me e mio marito. Poi curò la preparazione al battesimo del nostro primo figlio, che lei chiamava sempre “Palla” (era cicciottello). Ci incoraggiava sempre a guardare alla Vergine Maria, perfino a scriverLe lettere quando attraversavamo dei momenti duri. Ricordo anche che disse di non togliere mai la nostra fede nuziale e così continuiamo a fare. Non la togliamo mai. Ci insegnò a riporre la nostra fiducia nella Vergine Maria, perché Ella ci avrebbe dato la luce per guidare il nostro matrimonio e servire Suo Figlio.

Sr. Clare brillerà per sempre con la luce di Dio.

Scegli la lingua

Cerca

Newsletter

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.