Menu
Lunedì, 15 Giugno 2020 21:00

Trasmetteva una felicità autentica

Suor Clare

 Suor Mary Donovan, USA:  Ricordo un incontro che lei tenne, il cui tema era “Anime in ritardo”. Fu un incontro molto divertente.

Suor Mary Donovan continua a parlarci di Suor Clare. Questa volta ci descrive le capacità di apostolato di Suor Clare e il segreto per il quale veniva molto ascoltata dalle ragazze, nonostante fosse molto esigente con loro.

Non ho conosciuto nessuno che, dopo aver conosciuto Suor Clare, non rimanesse impressionato dalla sua personalità e dalla sua allegria. Era dotata di un gran numero di doni naturali che usava sempre per il Signore. Aveva l’incredibile capacità di sapersi relazionare con persone di qualsiasi età e condizione e avvicinarli al Signore: bambini, adolescenti, adulti, anziani. Nei momenti di attività con le ragazze che abbiamo condiviso, posso confermare che lei non ha mai sprecato neppure un momento per fare apostolato. Se viaggiavamo in macchina -non importava dove andassimo, né quante ore di viaggio dovessimo fare- lei usava sempre bene il tempo raccontando aneddoti, cantando canzoni o facendo qualche domanda alle ragazze. Quando parlava con loro o condivideva delle esperienze, si notava che lo faceva sempre con l’intento di farle riflettere, in modo che potessero pensare alla loro vita e chiedere al Signore cosa avrebbero dovuto cambiare. 

Ricordo un incontro che lei tenne, il cui tema era “Anime in ritardo”. Fu un incontro molto divertente. Parlò dei diversi ostacoli che impediscono all’anima di migliorare nella vita spirituale. Ridemmo così tanto che quasi piangevamo dalle risate, soprattutto per gli esempi che faceva. Allo stesso tempo, però, io notavo che quando lei voleva dire qualcosa seriamente, era molto chiara e diretta, senza nascondere né attenuare la verità. Era sorprendente la sua capacità di dire la verità schiettamente, ma con un senso dell’umorismo che rendeva facile accettare ciò che diceva, anche quando questo implicava un cambiamento sostanziale nello stile di vita di alcune ragazze.

Io credo che le ragazze fossero particolarmente recettive di fronte a ciò che lei diceva perché aveva una buona relazione con loro e capiva molto bene le difficoltà che stavano affrontando.

Suor Clare non aveva nessun problema nel segnalare alle ragazze certi pericoli che vedeva in loro e le spronava a fare cose più grandi.

Parlava della sua esperienza personale e si vedeva che era molto cosciente di cosa significasse lottare contro il peccato; non lo diceva mai con un tono negativo, al contrario, ispirava molta speranza.

Le ragazze rimanevano parecchio colpite dal fatto che, nonostante avesse avuto tanto successo nel mondo del cinema prima di diventare suora nelle Serve edl Focolare della Madre, non si pentì mai di aver donato totalmente la sua vita a Dio. Trasmetteva una felicità autentica e credo che, dopo essere state con lei, le ragazze nutrivano un gran desiderio di poter avere la stessa felicità che vedevano in lei.

(Continua).

Suor Mary e suor Clare Suor Mary e suor Clare Suor Mary e suor Clare

Scegli la lingua

Cerca

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.