Menu
Lunedì, 22 Giugno 2020 21:00

Totalmente consumata

Pulendo la scuola - aprile 2016

Suor Mary Donovan (USA):  il fatto di osservare il suo aspetto mi ha permesso di riflettere molto sulla mia dedizione a Dio, se stavo davvero facendo tutto quello che potevo per portare le anime a Lui.

Terza ed ultima parte della bella testimonianza di suor Mary Donovan. Suor Mary condivide qui i suoi ultimi ricordi di Suor Clare nel Natale del 2005 e come rimase colpita nel vederla tanto dedita, senza pensare a sé.

I miei ultimi ricordi di suor Clare sono degli Esercizi Spirituali di novembre dell’anno 2015 (che per vari motivi io dovetti fare in Ecuador) e del Natale del 2015, quando tutta la comunità di suore di Jacksonville andò in Ecuador per trascorrere il Natale con le consorelle delle tre comunità che si trovano lì.

Il lavoro di tutte le sorelle, specialmente a Playa Prieta, mi colpì molto. Era da un po’ di tempo che non vedevo suor Clare; nel rivederla, mi sembrò molto cambiata, tanto che ricordo di aver pensato: “Dio mio, qui si è consumata totalmente”. Il suo volto e la sua voce erano totalmente consumati a causa del gran lavoro e dell’apostolato. Il fatto di osservare il suo aspetto mi ha permesso di riflettere molto sulla mia dedizione a Dio, se realmente stavo facendo tutto quello che potevo per portare le anime a Lui. 

Natale del 2015

Le Serve in Ecuador,
Natale del 2015

Una notte, prima di tornare negli Stati Uniti, ci riunimmo con tutte le sorelle e le postulanti a Guayaquil. Passammo piacevolmente del tempo insieme, parlando, condividendo le storie delle nostre vocazioni e ascoltando Suor Clare, che cantava canzoni accompagnate con la chitarra. Ricordo quel momento con molto affetto; non so il perché, però il solo fatto di vederla e ascoltarla cantare mi colpiva moltissimo. È difficile da spiegare, ma avevo la sensazione che in lei ci fosse stato un cambiamento. Era come se, interiormente, lei si trovasse a un altro livello, totalmente diverso. Era come se avesse interiorizzato la verità che la sua vita in realtà non era sua, ma apparteneva totalmente a Dio e lei doveva donarla per le anime. Era una realtà che stava vivendo con tutto il suo essere.

Mi sento enormemente privilegiata per aver potuto conoscere Suor Clare. Le sono molto riconoscente per l’esempio che mi ha dato di ciò che significa essere Serva. Sono sicura che dal Cielo sta aiutando ognuna di noi Serve a vivere la nostra vocazione con fedeltà. Sicuramente sta aspettando il nostro arrivo lì.

Scegli la lingua

Cerca

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.