Menu

Suor Clare con dei bambini

Maureen Lawrence (Florida, USA): Io racconto sempre che Charlie la chiamava «il mio angelo».

Maria Vergara con la sua famiglia

Maria Vergara (Chone, Ecuador):  Ognuna di loro si donava totalmente agli altri perché avevano molto da dare.

Suor Isabel insieme a suor Clare

Sr. Isabel Cuesta, SHM (Spagna):  La ricordo sempre così: autentica, come una bimba.

Suor Clare

Wendy Nelms (Florida, Stati Uniti):  In mezzo alla tristezza che provai, lei era sempre lì per dirmi che «la gioia del Signore sarebbe stata la mia forza».

Pulendo la scuola - aprile 2016

 

Suor Mary Donovan (USA):  il fatto di osservare il suo aspetto mi ha permesso di riflettere molto sulla mia dedizione a Dio, se stavo davvero facendo tutto quello che potevo per portare le anime a Lui.

Suor Clare

 Suor Mary Donovan, USA:  Ricordo un incontro che lei tenne, il cui tema era “Anime in ritardo”. Fu un incontro molto divertente.

suor Clare in classe

Cristofer Bravo:  La porto sempre con me, in un'immaginetta o sul mio cellulare. Il suo sorriso mi ricorda: «O tutto o niente!».

Bowling

Suor Mary Donovan, Stati Uniti:  Conoscendola scoprii che la santità e la burloneria sono compatibili e rappresentano un modo meraviglioso di vivere.

Sr. Kelai

Sr. Kelai Reno:  Suor Clare era sempre pronta a ridere, sorridere, iniziare una nuova conversazione o raccontare qualcosa di divertente, che però non era mai superficiale.

Sr. Annemarie

Suor Annemarie Naiman, USA:
  Lei, che stava male, fu capace di dimenticarsi di se stessa per parlare con la gente.

Pagina 1 di 5

Scegli la lingua

Cerca

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.