Menu

P. Fred e Sr. Clare

P. Fred Parke:  Il momento che ricordo meglio delle Serve e specialmente di Suor Clare fu quando nel college comunitario mi fu chiesto di tenere una conferenza sulla tradizione cattolica. Dissi al professore. “Posso portare quattro suore?”, mi dissero: “Certo, sarebbe meraviglioso!” E così salimmo sul furgoncino e ci andammo.

Padre Fred Parke, per molti anni parroco della Chiesa Cattolica dell’Assunzione di Jacksonville (Florida),  è morto recentemente, il 18 ottobre 2021. Fu lui ad invitare le Serve del Focolare della Madre a fondare una comunità in Florida nell’anno 2006. Ci piacerebbe condividere una parte di un’intervista del 2017 in cui racconta  alcuni dei suoi ricordi di Suor Clare, che lavorò nella sua  parrocchia per quattro anni, dal 2006 al 2010.

Sono padre Fred Parke della parrocchia Cattolica dell’Assunzione. Suor Clare fu una delle quattro suore che iniziarono qui nella nostra scuola la loro attività pastorale….Era irlandese, ed essendo irlandese e con una forte personalità, fu quella  che si trasformò in una superstar. Non ricordo il momento in cui la conobbi ….credo che tutte arrivarono nello stesso momento e le accogliemmo sul prato del rettorato: subito mi resi conto che Suor Clare era circondata da molta gente perché era allegra de estroversa.

P. Fred e Sr. Clare

Mi prendeva sempre in giro in modi diversi. Era molto affabile e non era intimidita per il fatto che io fossi il parroco, non era per niente intimidita. Si avvicinava a me e diceva: “Salve Padre, come sta?” ed era un piacere, naturalmente, stare con lei.

Il momento che ricordo meglio delle Serve e specialmente di Suor Clare fu quando nel college comunitario mi fu chiesto di tenere una conferenza sulla tradizione cattolica. Dissi al professore. “Posso portare quattro suore?”, mi dissero: “Certo, sarebbe meraviglioso!” E così salimmo sul furgoncino e ci andammo. Scendemmo alla FSCI (Università dello Stato della Florida a Jacksonville) e, in primo luogo, la reazione nel campus fu molto divertente, perché la gente aveva visto un sacerdote con il colletto, però non aveva probabilmente mai visto delle suore con l’abito completo. Fu così che quando arrivammo la gente ci guardò come se fossimo usciti da una nave speciale. Entrammo nell’aula, c’erano circa 50 universitari nella sala delle conferenze, tra ragazzi e ragazze. Iniziai parlando del cattolicesimo in generale e poi dissi: “Ora ci sono qui con noi le suore che ci parleranno della vita quotidiana di una suora” Naturalmente tutti erano molto interessati alla conversazione con Suor Clare, che si sentiva molto a proprio agio con loro. Le facevano delle domande incredibili, direttamente: “Vuoi dire che non fate sesso?” e lei rispondeva imperturbabile. Non si scandalizzava per le domande, rispondeva: “No, ci sono cose più importanti di questo”. Poi parlò della sua vita come attrice e disse: “Avevo tutto a portata di mano, ma non è nulla di questo che ti dà la vera pace”. Ella era così convincente perché aveva quasi la loro età, era piena di vita e di entusiasmo per tutto ciò che faceva e i ragazzi ne rimanevano stupiti.

Facemmo un’ora di lezione e, quando terminò, i ragazzi non se en andarono. Rimasi lì nei paraggi e la maggior parte dei giovani si riunì intorno a lei e continuavano a rivolgerle domande…..E finì che i ragazzi ci seguirono attraverso il campus mentre tornavamo al nostro furgoncino. La lezione durò almeno mezzora in più e i ragazzi la continuavano a prestare attenzione. Seguivano la suora perché aveva un’ascendente, un entusiasmo tale che era “Vita e luce”… emanava questo entusiasmo e aveva un modo di fare che metteva a proprio agio le persone. Ti faceva sentire bene e, credo che questo è ciò che i ragazzi vedevano in lei. L’altra cosa è che i ragazzi di quella età all’università cercavano l’amore in tutti i luoghi sbagliati  ed è proprio questo che Suor Clare mise davanti ai loro occhi ed essi rimanevano senza parole nel vedere che una persona così vicina alla loro età potesse innamorarsi di Cristo e non del mondo. E si grattavano la testa, non lo potevano capire….Avevano sentito parlare dello stile di vita e non riuscivano a capire come qualcuno potesse essere così felice. Ella sprizzava felicità e ci tengo a precisare che l’allegria è certamente un segno della presenza dello Spirito Santo.

Scegli la lingua

Cerca

Newsletter

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.