Menu

Sr. Mary Rose Gallaher, Stati Uniti:

hnamaryrosecirMi diceva: “Questo è ciò di cui tutte abbiamo bisogno, vederci non importanti, renderci conto che non siamo nulla, e così mettere Dio al centro della nostra vita”.

Sr. Paulette Maes, Stati Uniti:

Hermana PauletteSr. Clare andava a visitarla e a incoraggiarla ad andare avanti.

Sr. Dana Becker, Stati Uniti:

hna danaSr. Dana Becker stette con Sr. Clare durante la GMG 2011 prima di entrare come Serva.

Suor Alison Maria, Stati Uniti:

hna alisonLa suora volle rallegrare la vita di una persona in modo tale che – per così dire – non si rendesse conto del “favore”, ma che sentisse solo la gioia di sentirsi amata.

Elisabeth Baca, Ecuador:

elizabeth baca Da quattro anni ero lontana dal Signore, quando Egli si valse di Sr. Clare per riportarmi a casa.

Sr. Jessica Zeldón, Nicaragua:

hna jessica “Richiamò la mia attenzione quanto fosse raccolta Sr. Clare e il tono con cui recitava la preghiera”.

Sr. Helen Ohmes, Stati Uniti:

hna helenMi disse: “Sorella, non succede nulla. Non succederà nulla. Il Sacro Cuore di Gesù si prende cura anche di noi”.

Sr. Rachel Newton, Stati Uniti:

hna rachelSr. Clare sapeva correggere e non aveva paura di dire le cose chiaramente, ma, allo stesso tempo, sapeva conquistarsi le persone.

Doris Mercedes Moreira, Ecuador:

doris moreira“Doris, per me quello è il momento più atteso”.

Sr. Annemarie Naiman, Stati Uniti:

h annemarieAncora oggi ricordo la forza con cui ci parlò del danno che facciamo a noi stesse con le maschere che ci mettiamo costantemente.

Scegli la lingua

Cerca

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  [email protected]
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.