Menu
Martedì, 20 Settembre 2016 17:35

".... Perché di essi è il Regno dei Cieli"

Articolo della Rivista H.M.:

revista art 1"Malgrado fossi la maestra, credo che siano stati loro ad insegnare a me..."

Tra i molti doni naturali di cui il Signore dotò Sr. Clare, uno dei più rilevanti fu quello della scrittura. Occupata in mille attività apostoliche, non aveva molto tempo per scrivere. Tuttavia, ogni tanto, nelle Riviste HM e HM Zoom+, troviamo suoi articoli nei quali offre profonde riflessioni, con la simpatia e l’umorismo che la caratterizzavano. Ecco qui uno di questi articoli.

revista art 1b

Recentemente mi sono ricordata di alcuni aneddoti di bambini ai quali ho potuto fare lezione in una scuola cattolica in Florida, Stati Uniti.

Non smette mai di sorprendermi lo zelo e l’entusiasmo che i bambini mostrano nella loro fede. Malgrado fossi la maestra, credo che siano stati loro ad insegnare a me...

Un giorno, spiegando in una classe di prima elementare il ruolo del Papa nella Chiesa e come dobbiamo aiutare il Santo Padre, pregando per lui, un bambino piccolo domandò: “Come ci possiamo ricordare di pregare per lui?”. E io risposi: “Potete farlo qui a scuola, ogni volta che passate di fronte ad un’immagine del Papa, potete dire un Padre Nostro o un’Ave Maria per lui”. E con questa risposta tutti furono soddisfatti.

Enseñando en la clase  - Jacksonville

Alcuni giorni dopo, quando mi recai nella stessa classe, la professoressa mi fermò sulla porta e mi disse: “Suora, mi dispiace, ma non ci sono ancora tutti”. Ci sono tre bambine che sono andate in bagno quindici minuti fa e non sono ancora tornate”. Io sapevo che ad alcuni di loro piaceva fare le bolle con il sapone del bagno e mi immaginavo la scena. “Lasciami andare a dare un’occhiata”, dissi alla professoressa.

Mentre camminavo lungo il corridoio, girando l’angolo vidi le tre bambine in ginocchio con le mani giunte, gli occhi chiusi e le tre parlavano a bassa voce in contemporanea. “Bambine, che cosa state facendo?”, domandai loro. “Suora, stiamo pregando per il Papa”. Guardai le tre bambine di sei anni e poi guardai la parete di fronte alla quale stavano pregando. Lì, appesa alla parete, c’era una foto del Papa. Esse mi dissero: “Ricorda che ci ha detto che se vedevamo una foto del papa bisognava dire una preghiera per lui?”. “Sì, lo ricordo”, risposi loro, “Ma non è necessario stare qui quindici minuti, questo è molto tempo, e la maestra si sta domandando dove siete”. “Non siamo state qui per molto tempo. Prima abbiamo pregato davanti alle altre tre immagini del Papa del corridoio”, disse una di loro, indicando il corridoio che va dalla loro classe fino al bagno. Io non mi ero resa conto che lì c’erano tre foto del Santo Padre!

E questo mi ha fatto pensare che se tutti noi ci ricordassimo di pregare per il Papa con la devozione con la quale lo hanno fatto queste bambine, noi aiuteremmo molto di più il Papa.

S.lla Clare Crockett, S.H.M.

Rivista Nº163 Novembre-Dicembre 2011

Scegli la lingua

Cerca

Reti sociali

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.