Menu

Valeria. Lo mejor de mi vida es para Ti

Grazie al lavoro della Fondazione EUK Mamie-HM Televisione, potremo conoscere Valeria Intriago (2000-2016), membro del Focolare della Madre della Gioventù e aspirante alle Serve del Focolare della Madre.


Dal terremoto del 16 aprile 2016 abbiamo parlato molto di Sr. Clare Crockett, il cui docufilm O tutto o niente: Sr. Clare Crockett ha fatto il giro del mondo, tradotto in quindici lingue diverse. Ma, insieme a Sr. Clare, sono morte altre cinque giovani che desideravano donare la loro vita a Dio come Serve del Focolare della Madre. La più giovane di loro era Valeria. Aveva solo 15 anni. Oggi vi presentiamo il trailer ufficiale in spagnolo del documentario Valeria. Il meglio della mia vita è per Te.

Grazie al lavoro della Fondazione EUK Mamie-HM Televisione, potremo conoscere Valeria Intriago (2000-2016), membro del Focolare della Madre della Gioventù e aspirante alle Serve del Focolare della Madre. Un tragico evento segnò la sua infanzia e tutta la sua vita: non aveva ancora due anni quando fu testimone dell'omicidio di sua madre per mano di suo padre. Ma ella lo perdonò. Così lasciò scritto nel suo diario: «Sì, con sincerità e dal profondo del mio essere, lo perdono perché lo amo e desidero che si salvi».

Valeria fu un esempio non solo di perdono ma anche di fede, di purezza, di gioia, di bontà... Conoscere questa «innamorata del Cuore di Gesù» farà bene a tutti noi, ma soprattutto ai suoi coetanei, ai giovani, dei quali speriamo che diventi una buona amica e confidente.

Prossimamente in spagnolo su HM Televisione: Valeria. Il meglio della mia vita è per Te. È possibile conoscere meglio la vita di Valeria grazie alle testimonianze e agli scritti personali pubblicati nella sezione "Valeria" del sito.

Scegli la lingua

Cerca

Newsletter

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.