Menu

Sr. Clare

Di ritorno dal primo rosario dell’aurora, facemmo la preghiera mentale. Lessi una frase che mi aiuta tutti i giorni quando mi alzo, e che diceva così: «Ad maiora natus sum». La traduzione letterale è: «Sono nato per cose più grandi».

Dibujo

A volte crediamo a tutto quello che la gente ci dice, anche se non sembra vero. Molte volte la pubblicità della televisione cerca di convincerci che un nuovo giocattolo è il migliore di tutti. Lo compri e dopo due giorni è rotto.

Scritta di Sr. Clare

Nel Focolare della Madre abbiamo una spiritualità carmelitana, ed è per questo che ci sentiamo molto uniti all’Ordine del Carmelo. Nell’agosto dell’anno 2002, appena dopo che Suor Clare ebbe completato il primo  anno come Postulante nelle Serve, poté fare un pellegrinaggio in Spagna, visitando i luoghi santificati da grandi santi Carmelitani come San Giovanni della Croce, Santa Teresa di Gesù e Santa Maravillas de Jesús. Inoltre, poté conoscere le Madri Carmelitane di diversi conventi di clausura, avendo l’opportunità di raccontare loro la sua vocazione e di chiedere preghiere. Le Carmelitane di Arenas de San Pedro, ad esempio, ricordano ancora oggi la gioia e la sincerità con cui la giovane Clare raccontò loro le sue lotte per seguire il Signore e come, finalmente, la Grazia abbia avuto la vittoria nella sua anima.

Sr. Clare e il preseppe

Quanto è bello poter dare e fare del bene! Sia benedetto Dio, è Lui che fa tutto!

Sr. Clare a Jacksonville

Durante questo tempo di Avvento non dimenticarti di andare all’adorazione, ricordati che da lì tiri fuori la forza.

Clare che canta

Facciamo veramente tanta pena quando riponiamo la nostra fiducia e la nostra speranza in altre persone, quando poi esse ci possono ingannare così facilmente. Perché, invece, non abbiamo tanta fiducia nel nostro Padre Celeste?

Clare fa la Comunione

Ho tanto orgoglio, Signore. Voglio che se ne vada, ma non ce la faccio. Ho trascorso molto tempo – la maggior parte della mia vita – volendo essere al centro dell’attenzione. Adesso voglio essere umile.

Clare pregando

Non dobbiamo riporre tutte le nostre speranze e aspirazioni nel mondo e in valori passeggeri di attrazioni terrene - cose che potrebbero essere oggi e domani non più -.

Voti perpetui

Ho bisogno di inginocchiarmi davanti al Padre tante volte. La verità è che trovo pace sol-tanto quando mi appoggio a Lui, quando vado davanti a Lui con tutte le mie miserie e lascio che Dio sia Dio, Colui che mi ama e mi perdona incondizionatamente.

Pubblichiamo un estratto della lettera che Suor Clare scrisse a P. Rafael Alonso, Fondatore del Focolare della Madre, un anno prima della professione dei suoi voti perpetui. Gli racconta quanto si vede povera e bisognosa della misericordia del Signore.

Inizia già il conto alla rovescia per i voti perpetui... Non posso credere che sia già il mio turno. Sono molto consapevole di ciò che sto per fare e chiedo soltanto al Signore la grazia di essere fedele. 

Ogni giorno sperimento la mia miseria e la mia piccolezza in comparazione alla bellezza e alla grandezza di Dio.

Mi aiuta una preghiera di Sant’Agostino che dice: “Misero me, quando potrà la mia piccolezza e imperfezione convenire con la Tua rettitudine? Tu veramente sei buono ed io cattivo; Tu misericordioso ed io empio; Tu santo, io miserabile; Tu giusto, io ingiusto; Tu luce, io cieco; Tu vita, io morte; Tu medicina, io infermo; Tu somma verità, io tutta vanità”. 

È curioso, a volte la preghiera mi risulta difficile per l’aridità o quello che il Signore permette, ma allo stesso tempo amo stare davanti a Lui e non me ne voglio andare. Mi è difficile andar via e mi risulta difficile lasciarLo. Che strano, no? 

Quello su cui sto meditando ora, e che mi aiuta tanto, è la parabola del figliol prodigo. Mi fa molto bene guardare il quadro di Rembrandt, perché mi identifico totalmente con il figlio che era perduto, distrutto e vuoto, non solamente nella mia vita passata, ma persino ora, a volte. Ho bisogno di inginocchiarmi davanti al Padre tante volte. La verità è che trovo pace sol-tanto quando mi appoggio a Lui, quando vado davanti a Lui con tutte le mie miserie e lascio che Dio sia Dio, Colui che mi ama e mi perdona incondizionatamente. Non sempre capisco il Suo amore e la Sua misericordia, perché la mia è così debole e macchiata... A volte, sembra come se volessi dimostrare a Dio che la mia oscurità è troppo grande per essere vinta. Speri-mento però che Dio mi chiede di confidare in Lui e, quando lo faccio, allora ho pace e libertà.

Citazioni Sr. Clare

Nell’aprire oggi la Bibbia a caso, ho trovato questi due passi. È un caso o Dio sta parlando?

Scegli la lingua

Cerca

Newsletter

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.