Menu

Sr. Clare
Gema Rodriguez, EcuadorEra molto felice per ciò che Dio aveva operato in lei.

Carolina Aveiga

Carolina Aveiga (Ecuador):  A Sr. Clare faceva veramente male quando qualcuno non faceva la volontà di Dio, perché amava il Signore e amava anche le anime. 

Erika

Erika Tuárez
, Ecuador
:  
Hai pensato cosa regalarLe?

Gema e la sua famiglia

Gema Loor:  Ci incoraggiava sempre a guardare alla Vergine Maria, perfino a scriverLe lettere quando attraversavamo dei momenti duri. Ricordo anche che disse di non togliere mai la nostra fede nuziale e così continuiamo a fare.

Selena y H Clare

Selena Navarrete:  Viveva davvero per dare gloria a Dio, visto che è evidente quando qualcuno fa qualcosa per farsi notare dagli altri, ma lei non era così, faceva conoscere Dio a tutti; il suo modo di essere trasmetteva gioia, speranza, donazione e molto di più.

Carmen

Carmen Laje:  Aveva un’unione molto intima con il Signore al momento della Comunione. C’erano momenti in cui lei non cantava nel coro, ma vicino al presbiterio.

Sr. Clare, Isabel e Marta

Marta Oria de Rueda, Spagna:  Il solo vederla inginocchiata accanto a un bambino, mentre gli spiegava la lezione, fu uno degli insegnamenti che ci siamo portate a casa.

Katherin con le suore

Katherin:  Quando mi parlava, solo dicendomi qualche parola, stava già cambiando qualcosa in me senza che me ne rendessi conto. Mi ha aiutato tanto, e questo non mi succede con molte persone.

Sr. Clare con bambini

Mi insegnò ad amare le persone così come sono, con i loro difetti e le loro virtù. Quando ella vedeva un giovane ribelle, diceva che quel giovane fuggiva da ciò che Gesù gli chiedeva, e che per questo cercava di riempire il vuoto che aveva nel suo cuore con cose del mondo.

Maryerlin, Mayra e Sr. Clare

Maryerlin, Ecuador:  Una volta le chiesi se una persona potesse innamorarsi di Dio. Ella mi disse: «Certo, io sono innamorata di Lui».

Scegli la lingua

Cerca

Newsletter

Contatto

Se hai qualche ricordo o hai ricevuto qualche favore da Sr. Clare o da una delle 5 candidate decedute durante il terremoto in Ecuador, così come se hai foto o video, ti preghiamo di mandarceli inviando una mail a:  hermanaclare@hogardelamadre.org
Per favore, non ti dimenticare di indicare di dove sei, su quale di loro è la storia che ci riferisci, e come l’hai o le hai conosciuta/e.